Home » AllenaMenti » Lettura e … Movimento. Leggere e divertirsi a Neviano.

Lettura e … Movimento. Leggere e divertirsi a Neviano.

Il 30 luglio siamo stati a Neviano alla manifestazione “Lettura e… Movimento”.

Una serata ventosa e dubbiosa, con neri nuvoloni che mettevano in dubbio lo svolgersi della serata.
Noi siamo stati i più temerari! Abbiamo allestito la nostra postazione e accolto bambini  da quando  gli ultimi raggi di sole illuminavano il piazzale, fino alle 23.30 quando abbiamo dovuto salutare i bambini che stavano così bene a scrivere, leggere e costruire  su quel bianco tavolo di plastica, divenuto luogo magico dove il sorriso diventava contagioso e l’allegria continuava a dare luce, nonostante la tenue illuminazione dei lampioni stradali.

Green Apple Team Neviano 2

Organizzare un evento formativo può sembrare uno “scherzo”, invece era dagli inizi di luglio che pensavo a come accogliere i ragazzi quella sera, e a come far diventare divertente qualcosa che spesso viene visto come faticoso … leggere.
E poi l’utenza di quale età sarebbe stata? Quali sarebbero state le difficoltà dei bambini che si sarebbero avvicinati?
Bene! Ho inventato strumenti facilitatori, schede adatte per ogni età, lavoretti che avrebbero accontentato qualsiasi utenza. Il mio obiettivo era dimostrare che è possibile leggere e divertirsi.

Così quella sera, dopo aver munito di maglietta verde il nostro Team, siamo partiti alla volta di Neviano.

Per l’occasione ho creato anche la nostra Green Apple Chair!

Green Apple Team Neviano 3

Leggere e divertirsi è possibile a qualsiasi età e con qualsiasi difficoltà, l’importante è conoscere la strategia giusta!

La prima settimana di luglio l’avevo trascorsa a Roma a seguire un Master sui Disturbi dell’Apprendimento, dove sto acquisendo una serie di strategie utili per affrontare le difficoltà che possono ostacolare il successo scolastico. La lettura a volte diventa un momento di tortura per alcuni bambini e a volte viene scambiata per svogliatezza, invece comprendendo l’enorme difficoltà a cui devono far fronte i bambini dislessici ci si rende conto dell’importanza di trovare strategie che aiutino questi ragazzi ad allenare le loro abilità.
Quando qualcuno si sente compreso, affronta con più serenità anche le difficoltà. Ricordo sempre l’aneddoto che Rousseau cita nell’Emilio, quando dice che per insegnargli a leggere fece diventare tale cosa una necessità del bambino. Come? Lo ricordate? Facendo arrivare un invito per un compleanno a casa del bambino quando il suo tutore mancava, così quando rientrò e glielo lesse si accorse che ormai era passato. “Se avesti saputo leggere ci saresti potuto andare”. Non è semplice fare ciò, cioè far partire la richiesta proprio dai bambini. In effetti proprio per questo esistono insegnanti insoddisfatti, genitori stressati e ragazzi infelici. Per un bambino dislessico, la difficoltà di lettura potrebbe danneggiare la propria autostima.

Possiamo fare in modo, invece, che sia un’esperienza fantastica anche per lui!

La lettura è una delle abilità più importanti per l’uomo, attraverso essa si allena la volontà, si creano sane abitudini, si sviluppa il senso di autonomia e responsabilità, si aumentano le competenze linguistiche, si sviluppa una maggior capacità di ascolto e attenzione e …. si vola sulle ali della fantasia e della creatività, fattori fondamentali per una sana crescita.

Alla lettura si va educati sin dalla tenera età attraverso le letture ad alta voce che la mamma o il papà fanno ai loro figli. Inoltre, bisogna ricordarsi che i bambini apprendono ciò che vedono, per cui i genitori devono essere i primi modelli positivi di lettori.

Green Apple Team Neviano 1

La serata è stata un successo! Grazie anche alla collaborazione, durante la serata, della mia supporter Maria Gattulli e delle Green Appleline Maria Teresa e Giulia! E ovviamente un sentito grazie agli organizzatori dell’evento per averci invitato a partecipare!

Il risultato dell’esperimento è stato positivo: leggere e divertirsi è possibile!

Come sviluppo di questo esperimento e della mia strategia “C.P.F”, presso la Green Apple Team, è nato il nuovo servizio “AllenaMenti”, il laboratorio di avvio alla letto-scrittura per bambini che si apprestano a cominciare la prima elementare. Per molti sarà un momento difficile, per farlo diventare un momento felice ho creato una serie di lezioni in cui, oltre ad allenare ed utilizzare strategie di apprendimento diverse, sto applicando tecniche di coaching affinché arrivino al primo giorno di scuola consapevoli di cosa gli aspetta.

Per loro sarà un anno fantastico in cui apprenderanno cose che gli piaceranno e che gli saranno utili per tutta la vita!

Concetta Strafella
Pedagogista, Insegnante, Coach degli Studenti … e non solo